Luca Spennacchio ci aiuta a capire meglio il nostro cane

L’Ufficio Diritti Animali sovracomunale Gerundo (Rivolta d’Adda, Pandino, Agnadello) organizza per venerdì 28 aprile, alle 21, al Centro Culturale di via Renzi a Rivolta d’Adda, la serata formativa, a partecipazione libera e gratuita, con l’educatore cinofilo Luca Spennacchio dal titolo: “Come comunica il tuo cane?”
Per rispondere ad alcune domande del tipo: Come funziona la mente del cane? I cani provano emozioni? Se si, quali? Cosa li guida nei loro comportamenti? Cosa si aspettano dal mondo che li circonda? Come nascono i loro bisogni? E cosa succede se un cane non è messo nella condizione di soddisfarli coerentemente?

Spennacchio ha un’esperienza di lavoro pluriennale in strutture che ospitano cani abbandonati, è istruttore cinofilo membro n°009A.P.D.T. Italia, studioso di zooantropologia applicata alla Pet Therapy, alla Didattica (qualifica di referee in zooantropologia didattica, Maggio ’04, Bologna), alla pet ownership e alla pet partnership, si è formato presso la Scuola di Interazione Uomo-Animale.

Ha partecipato alla progettazione e realizzazioni di interventi in diverse strutture scolastiche in materia di zooantropologia didattica (scuola media di Settala 2002 – scuola materna di Sesto San Giovanni 2003 – scuola elementare di Ozzano Bologna 2003).

Ha scritto una tesina sulla nascita del rapporto uomo-cane dal titolo “L’alba di una partnership” che viene tutt’ora consigliata nella bibliografia per gli aspiranti istruttori A.P.D.T Italia (Association of Pet Dog Trainers).

E’ fondatore della Scuola Cognitivo Zooantropologica (Scuola CZ) che tiene corsi di formazione per educatori (giunta nel 2008 alla terza edizione) e istruttori cinofili professionisti(prima edizione 2006/2007).

Più info QUI

RACCOLTA FONDI per non far morire la piccola Jenny

Jenny trovata abbandonata pochi giorni fa  a Rivolta d’Adda (probabilmente è la sorellina di Gamby, del nostro amico Momo).

In canile si è scoperto che ha una gravissima malformazione cardiaca! Ha una stenosi della valvola polmonare del cuore: i lembi valvolari sono fusi e non permettono il passaggio del sangue..

Jenny non ha neanche tre mesi di vita e il suo destino è segnato. Così non può vivere. Solo un delicatissimo intervento al cuore può salvarla. O morirà. E presto.

Il dott. Claudio Bussadori, cardio-chirurgo veterinario alla Clinica Veterinaria Gran Sasso a Milano, dove è direttore sanitario, e docente di Cardiologia, Ecografia ed Ecocardiografia, si è reso disponibile ad operarla. Ovviamente Jenny è piccola, sia di età che di dimensioni  (neanche 3 kg) e l’operazione è rischiosa e difficile e va fatta da uno dei migliori.

Ma per operarla vanno coperti i costi. Servono 2.000 euro più IVA

L’Ufficio Diritti Animali Gerundo e tantissimi negozi e bar del Cremasco si sono messi a disposizione e stanno raccogliendo i soldi da donare all’associazione Cinofila Sogni Felici  per pagare l’operazione.

Puoi recarti in uno dei posti aderenti e lasciare il tuo aiuto, o versare (anche cifre più grandi!) direttamente sull’IBAN di Associazione Sogni Felici:

IBAN IT42Q0200856760000103800972

ADERISCONO:

  • A Pandino, Bar Mariani (via Umberto I, 47)
  • A Pandino, Taglia e Cuci Riparazioni Sartoriali (via Circonvallazione 18)
  • A Rivolta d’Adda, Bar Speziali (piazza Vittorio Emanuele, 22)
  • A Rivolta d’Adda, Erboristeria Angolo della Natura (piazza Vittorio Emanuele, 26)

Grazie❤️

PER ESSERE OPERATIVI SUL TERRITORIO

A TUTTI I VOLENTEROSI DI AGNADELLO, PANDINO E RIVOLTA

Visto che a volte ci sono emergenze ed è difficile coordinarsi, è stato creato un GRUPPO CHIUSO SU FACEBOOK da usare per

  • coordinarsi in caso di ricerche di animali
  • passarsi informazioni su maltrattamenti o situazioni da monitorare
  • raccolta fondi per emergenze.

Spero che gli angeli del Gerundo si riconoscano e si iscrivano.

Conferenza Stampa

E’ convocata, per sabato 25 febbraio alle ore 11.30 nella sala consigliare di Rivolta d’Adda, alla presenza dei sindaci di Rivolta d’Adda, Pandino ed Agnadello e dei rappresentanti dell’associazione UNArivolta Onlus e dell’ATS Valpadana, la conferenza stampa di presentazione del nuovo servizio comunale UDA, che si occupa di attività di front office con i cittadini e di pianificazione di iniziative ed attività che hanno a che fare con gli animali, in particolare con l’obiettivo di lotta al randagismo.

Cordiali saluti

 

Comune di Rivolta d’Adda

#FALLISMETTERE: SENATO VOTI NO A PROROGA TEST ANIMALI SU SOSTANZE ABUSO

Giorni decisivi in Parlamento per mettere fine ai test condotti su animali per fumo, alcol e droghe: esperimenti crudeli, antiscientifici, inutili e inefficaci.

Chiediamo al  Ministro della Salute Beatrice Lorenzin di rispettare l’impegno (sancito nel decreto legislativo n° 26/2014) che mette al bando i test sulle sostanze d’abuso condotti sugli animali, quelli finalizzati ai trapianti di organi tra specie diverse (gli xenotrapianti) e il “riutilizzo” di alcuni animali in alcune sperimentazioni particolarmente dolorose.

FIRMATE!

Questi esperimenti dovevano essere vietati per Legge nel 2017 ma il Ministro della Salute Beatrice Lorenzin ha prima concesso un anno di proroga e poi ha dato parere favorevole a un emendamento che si voterà in Senato il 15 febbraio, con il quale questi test potranno continuare fino al 2021, per altri 5 anni e con decine di migliaia di animali uccisi! Anche se gli animali non fumano, non bevono e non si drogano, ogni giorno migliaia di loro continuano a subire test per verificarne gli effetti dannosi già noti da tempo. Fumano l’equivalente di 266 sigarette al giorno, subiscono iniezioni o inalano i vapori dell’alcol immobili per ore, giorni.

“Chiediamo al  Ministro della Salute Beatrice Lorenzin di rispettare l’impegno (sancito nel decreto legislativo n° 26/2014) che mette al bando i test sulle sostanze d’abuso condotti sugli animali, quelli finalizzati ai trapianti di organi tra specie diverse (gli xenotrapianti) e il “riutilizzo” di alcuni animali in alcune sperimentazioni particolarmente dolorose – sottolinea la LAV – Dobbiamo chiedere a tutti i Senatori  di rispettare l’entrata in vigore del Decreto Legislativo 26-2014 che vieta la sperimentazione animale di fumo, l’alcol e le droghe e di votare contro l’emendamento De Biasi e altri, che proroga lo stop ai test sulle sostanze d’abuso fino al 2021: nessuno di loro può  calpestare le 57.600 firme di cittadini favorevoli a una ricerca diversa, davvero scientifica, eticamente compatibile, già raccolte con la nostra petizione “Aiutali a uscirne” (http://www.lav.it/cosa-facciamo/vivisezione/aiutali-a-uscirne) e consegnate poche settimane fa al Ministro della Salute” né tantomeno la volontà di oltre l’80% dei cittadini italiani contrari alla sperimentazione animale.

Ecco l’assortita composizione dei Senatori che hanno firmato le proposte di proroga degli esperimenti: “sono consapevoli che stanno difendendo una ricerca scientificamente anacronistica e immorale?”, si chiede la LAV:

DE BIASI (Pd-Milano), PADUA (Pd-Scicli Rg), AIELLO (Ncd-Catanzaro), BIANCO (Pd-Torino), MATURANI (Pd-Roma), RIZZOTTI (Fi-Torino), D’AMBROSIO LETTIERI (Fittiani CoR-Bari), MATTESINI (Pd-Arezzo), ZUFFADA (Fi-Robecco sul Naviglio Mi), CHITI (Pd-Pistoia), DIRINDIN (Pd-Torino), ROMANO (Autonomie-Aversa Ce), CATTANEO (Sen. a vita, Autonomie, Brugherio-Mb), GIOVANARDI (Gal-Modena),  BRUNI (Fittiani CoR-Otranto Le), PERRONE (Fittiani CoR-Corato Ba), COCIANCICH (Pd-Milano), RUSSO (Pd-Trieste).

Parere positivo dato dal Governo con il Sottosegretario PIZZETTI (Pd-Cremona) e il relatore COLLINA (Pd-Faenza-Ra). 

Serata sul Trasporto animale da reddito con dott. Dal Monte e dott. Rusconi

RIVOLTA D’ADDA – Sabato 28/1 alle 21 in Sala fallaci a Rivolta d’Adda si è svolto l’incontro su trasporto e benessere animali da reddito (con particolare attenzione ai bovini) all’interno dei cicli di convegni di Santa Apollonia.  L’incontro è stato pensato primariamente per gli allevatori, target principale della Fiera di Santa Apollonia e dei suoi convegni, e avrà la durata di due ore. L’obiettivo, favorire la corretta conoscenza delle normative in materia a beneficio di tutti, dei trasportatori ma soprattutto degli allevatori e dei consumatori.

La sala era gremita, gli interventi e le domande moltissimi. I relatori sono stati Carlo Rusconi, responsabile per l’ATS Valpadana per il settore Igiene, produzioni e zootecnica, e Luca Dal Monte, della Polizia di Stato, che, dal 2009, svolge anche attività come docente sulla legislazione relativa al trasporto degli animali vivi, anche nei corsi di formazione organizzati dalla Commissione Europea DG Sante e presso la Scuola Nazionale di Polizia Stradale di Cesena. Diffusamente si tratterà del benessere da animali da reddito, in particolare dei bovini, e dell’approccio etico al loro allevamento e trasporto; di BA e normativa; dei rischi sanitari più recenti (ad esempio la Blue Tongue); di distress e della consapevolezza dei consumatori; dello stress termico nel trasporti animali; della mortalità nel trasporto; delle alterazioni evidenziabili in bovini trasportati.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Incontro sul trasporto degli animali da reddito

ALL’INTERNO DELLE INIZIATIVE ORGANIZZATE PER LA FIERA DI SANTA APOLLONIA, il dottor Carlo Rusconi, dirigente settore veterinario ATS Valpadana, e il dottor Luca Dal Monte Sovrintendente in servizio preso la Sezione Polizia Stradale di Verona, tratteranno del trasporto degli animali da reddito, in particolare dei bovini. L’incontro si svolgerà SABATO 28 GENNAIO ALLE ORE 21 in Sala fallaci (via Galilei) a Rivolta d’Adda.

INTRODUCE IL SINDACO, DOTTOR FABIO MARIA MARTINO CALVI –

modera il vicepresidente UNArivolta, Emanuele Cagna

Diffusamente si tratterà del benessere da animali da reddito, in particolare dei bovini, e dell’approccio etico al loro allevamento e trasporto; di BA e normativa; dei rischi sanitari più recenti (ad esempio la Blue Tongue); di distress e della consapevolezza dei consumatori; dello stress termico nel trasporti animali; della mortalità nel trasporto; delle alterazioni evidenziabili in bovini trasportati.

A Rivolta d’Adda i bovini condotti presso la mostra Interprovinciale del LG bovini razza frisona Italiana, a volte non sono stati trasportati nel modo corretto, causando problemi sia di carattere legislativo che economico (legati al benessere animale della vacca da latte trasportata) e l’incontro organizzato dal comune vuole, in questo senso, dare indicazione agli allevatori affinché in futuro evitino contravvenzioni da pagare e situazioni di stress ai propri animali.

Per questo, l’incontro è pensato primariamente per gli allevatori, target principale della Fiera di Santa Apollonia e dei suoi convegni, e avrà la durata di due ore. L’obiettivo sarà quello di favorire la corretta conoscenza delle normative in materia a beneficio di tutti, dei trasportatori ma soprattutto degli allevatori e dei consumatori.