b Sheep_WeAnimals-6602 mc

Spesso le pecore selezionate per la produzione di lana sono vittime dell’infestazione di parassiti (larve di mosche e mosconi tra le pieghe della pelle), peso eccessivo del vello (fino a metà del peso complessivo) e sbalzi di temperatura anche mortali al momento della tosatura.
 Durante i periodi più caldi gli animali sono sfiniti dalle alte temperature e nelle pieghe della pelle nella zona rettale si accumulano facilmente urine e feci. 
Quest’ultime attirano le mosche a deporre le uova, causando notevoli disagi e problemi di salute quando nascono le larve. Per evitarlo, gli allevatori strappano larghi brandelli di pelle alle pecore con una pratica nota come mulesing. Ciononostante, spesso le mosche depongono le uova sulle ferite sanguinanti, prima che abbiano il tempo di guarire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *